Tasca - gruppoartistidellasaccisica

Vai ai contenuti

Menu principale:

La pittura di Mario Tasca, pittore padovano, autodidatta, è nettamente istintuale: quando dipinge egli si lascia andare tanto che il gesto sconfigge la razionalità. E’ come se si producesse una parcellizzazione delle sue sensazioni e delle sue emozioni che sembrano accumularsi, accavallarsi disordinatamente per poi esplodere in tanti frammenti. E’ fortissima l’influenza dell’espressionismo astratto e di quella pittura informale che è la diretta visualizzazione dell’imperscrutabilità dell’inconscio. Sono, le sue, opere certamente portatrici di una grande energia emotiva e sensitiva che ti coinvolge in un caos di dimensione cosmica.
Dall’inizio del 2014 ha cominciato a cimentarsi con l’austerità del bianco e nero della matita da disegno applicandosi alla figura umana nella sua forma più pura ed essenziale, all’insegna del concetto del “kalos kai agathos” della cultura della Grecia classica per la quale nel bello e buono non può esserci il peccato e il male; il nudo artistico dunque come paradigma della bellezza dell’antica Grecia, nel rispetto della sensibilità del fruitore dell’opera d’arte.

_________Disegni_________________________________


Autoritratto 001
Bellezza al bagno 002
___________________________________________________________________


Col cane 002
Elegante 002
___________________________________________________________________


L'attesa
Naufrago 001
___________________________________________________________________


Torso 001
Torso nero 001
Torna ai contenuti | Torna al menu